Vauro VS M5S: “Io in questo movimento sento una gran puzza di fascismo”

commenti

Vauro commenta l’attacco di Beppe Grillo a Michele Santoro ed osserva: “Grillo teorizza il superamento di desta e sinistra, ma se si studiasse un po’ la storia di questo paese vedremmo che è stata la teoria che ha dato origine al fascismo storico” La7, L’Aria che tira 02.05.2014

Nel Movimento 5 Stelle sento una gran puzza di fascismo. Lo avverto quando sento certe terminologie, come quelle usate a Piombino da Grillo, che mi parla di ‘peste rossa’. Così Vauro commenta l’attacco odierno di Beppe Grillo a Michele Santoro. Ospite de “L’aria che tira”, su La7, il vignettista puntualizza: “Non mi stupisce quello che ha scritto Grillo su Santoro nel suo blog. Lui è abituato a fare le liste di proscrizione, rientra nella sua cultura. Anch’io sono stato spesso molto gratificato dagli insulti su internet dalla cosiddetta democrazia diretta”. E aggiunge: “In questi adepti del guru Grillo il livello di fanatismo è molto più elevato rispetto a quello che c’è nel Pd. Ma non credo che ci sia una possibilità di cultura politica finché questo nostro Paese crede di poter delegare i suoi problemi al salvatore di turno. E credo ancora meno” – continua – “che ci sia una chance di uscire almeno minimamente dal pantano in cui siamo immersi se continuiamo a delegare a un tizio o a un caio, si chiami Grillo, Renzi o Berlusconi, la soluzione di questi problemi perché sono loro che li stanno provocando“. Vauro sottolinea: “Grillo teorizza l’era post-ideologica, cioè il superamento di destra e sinistra, però, se si studiasse un po’ la storia di questo paese, vedremmo che è stata la teoria che ha dato origine al fascismo storico in questo Paese. Destra e sinistra non sono due categorie astratte, ma la rappresentazione dinamica degli interessi di classi sociali diverse, interessi che spesso non sono conciliabili se non attraverso un conflitto” [Il Fatto Quotidiano]


Update 3 maggio 2014, ore 10:23
Leggi anche: “Fascisti? Noo macché”


Update 3 maggio 2014, ore 19:03
Attenzione! Sta girando in rete un falso che mi riguarda. Non ho mai scritto né pronunciato una frase simile: LEGGI


BONUS – Ecco lo strepitoso commento dell’house organ di Casaleggio/Grillo “Tze Tze”:

RACCAPRICCIANTE ATTACCO DI VAURO A GRILLO
“Nel Movimento 5 Stelle sento una gran puzza di fascismo”. Queste le vergognose accuse mosse dal vignettista Vauro all’indirizzo di Beppe Grillo, del Movimento 5 Stelle e dei suoi 8 milioni di elettori.
La risposta di Vauro arriva dopo il post di Grillo. Oggi, il comico genovese ha inserito nella sua celebre rubrica “Il giornalista del giorno” proprio Michele Santoro, che nella puntata di Servizio Pubblico di ieri sera ha fatto parlare Mirko Lami, operaio della Lucchini nonché uomo del PD.
Quest’ultimo aspetto, l’essere parte attiva del Partito Democratico, è stato però tenuto nascosto ai telespettatori di LA7, ma non c’è voluto molto a smascherare il giochetto di Michele Santoro e del suo staff.
“Grillo teorizza il superamento di desta e sinistra, ma se si studia un po’ la storia di questo paese vedremmo che è stata la teoria che ha dato origine al fascismo storico”, ha continuato Vauro in preda al delirio.

http://www.tzetze.it/redazione/2014/05/raccapricciante_attacco_di_vauro_a_grillo/